Destinatari

Il laboratorio si rivolge non solo a tutti coloro che desiderano apprendere una pratica teatrale diversa, ma anche a tutte quelle persone che quotidianamente si scontrano con i propri limiti di movimento che a volte si trasformano in inibizioni del comportamento.

Obiettivi/Contenuti

Il percorso proposto è un viaggio ludico e assieme un’esperienza antropologica nell’universo carnevalesco dei Caratteri della Commedia dell’Arte.
Il processo di apprendimento inizierà da un riscaldamento specifico per l’allungamento e l’attivazione dei muscoli, impegnati successivamente nella costruzione della maschera corporea, attraverso una giocosa, divertente ma straordinaria esplorazione delle potenzialità espressive e comunicative non-verbali del proprio corpo.
Ci si concentrerà di seguito sulla trasmissione di tecnica e assorbimento di passi e gestualità che caratterizzano la maschera fisica dei principali personaggi della Commedia dell’Arte: Zanni, Pantalone, Ballanzone, Arlecchino, Brighella, Innamorati, Capitano, Servetta e Pulcinella.
Giocare con la deformazione aiuterà prima di tutto a sradicare un concetto di bellezza imposto, guadagnandone un prezioso senso dell’ironia; poi aiuterà a prendere coscienza, e quindi a leggere e usare quei valori semantici elementari che permettono, nel quotidiano, di avere una relazione immediata con il mondo esterno, scavalcando le barriere che a volte la lingua e a volte la cultura ci impongono. Al termine del corso l’allievo avrà acquisito le competenze necessarie al proprio lavoro d’attore per costruire, su una solida base antropologica, qualsiasi tipo di personaggio teatrale, oltre ai principali Caratteri della Commedia dell’Arte.

Titolo Conseguito

Attestato di partecipazione

Durata Corso

15 ore (2 giornate)

Numero minimo partecipanti

8 persone

Costo

€ 255,00 + IVA

Docente

Veronica Risatti e assistente Laura Mirrone

Si forma come attrice e insegnante di teatro presso la Scuola Sperimentale di Pordenone diretta da Claudia Contin Arlecchino e il regista Ferriccio Merisi. In questa sede ha modo di approfondire diversi linguaggi e tecniche teatrali con maestri di fama internazionale tra cui Chen Shu Fang e Chen Zhen Zhi (Opera di Pechino – Cina); Gennadi Bogdanov (Biomeccanica – Russia); Brigitte Cirla e Vincent Audant (tecnica vocale – Francia); Yumiko Yoshoka (danza Butoh – Giappone); Leo Bassi (Arte del buffone – Spagna); John Kalamandalam (Kathakali – India).
Nel 2010 torna a Trento e fonda il gruppo di ricerca in arti sceniche Bottega Buffa CircoVacanti con la quale, al suo attivo, partecipa come capocomica negli spettacoli di giro che sono stati presentati, ad oggi, numerose volte in Italia, Brasile, Cina e Austria. Assieme al lavoro d’attore, conduce tanto in Italia quanto all’estero corsi di Commedia dell’Arte e seminari teorici sulla Storia dei Comici dell’Arte e i nessi antropologici che questa antica forma di Teatro conserva in dialogo con le altre culture ed espressioni teatrali.

Vuoi saperne di più?

Ti invitiamo a contattarci telefonicamente al numero 045.9235872, oppure a compilare il form sottostante.

Nome e Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Oggetto

Messaggio

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali, in accordo con il Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR). Clicca qui per consultare la nostra Privacy Policy.